Virtuaso Blogtour seconda parte

Virtuaso Blogtour seconda parte
Virtuaso Blogtour seconda parte

Virtuaso Blogtour seconda parte

Ci siete ? ecco il Virtuaso Blogtour seconda parte, dove continua oggi il mio racconto sul Blogtour al quale ho partecipato dal 18 al 21 ottobre, nella stupenda Valdaso, nella mia Regione Marche. Paesaggi bellissimi e aziende tutte da scoprire !

Anche il sabato è stato molto interessante e ricco di posti molto particolari. Dopo aver fatto una buonissima colazione insieme alle amiche blogger, siamo andati a Moresco a pochissimi km da Monterubbiano, dove il Sindaco, il Signor Massimiliano Splendiani, ci aspettava per farci conoscere il borgo, uno dei Borghi più belli d’Italia, dove abitano meno di 600 persone e all’interno del centro storico, ci sono soltanto 40 abitanti. Un piccolo paese, molto curato e pulito, Sono le stesse signore che curano le piante che abbelliscono Moresco. Abbiamo visitato La Chiesa di Santa Sofia che ora viene usata come Teatro, la Piazza del Castello dove ha sede il Palazzo Comunale, abbiamo visto la bella Sala Consigliare, e dopo ci ha accompagnato a visitare la Torre Eptagonale, che è alta 25 metri, e si trova nella parte più alta del borgo, a 405 metri a livello del mare.

Virtuaso Blogtour seconda parte

Da lì ci siamo trasferite a Montedinove un’altro Borgo bellissimo a 561 metri a livello del mare, con circa 587 abitanti e che ha una terrazza panoramica davvero spettacolare, da dove si può osservare dai Monti Sibillini, al Monte Conero e anche il Gran Sasso, una visuale di 360°.

Virtuaso Blogtour seconda parte

Abbiamo Incontrato i Custodi della Terra e i loro prodotti e già nell’altro articolo sul Virtuaso blogtour vi parlavo della Cooperativa Agricola di Comunità Rocca Madre   

dove le signore Olimpia Gobbi e Angela May Pazzi producono un tipo di farina molto particolare. Con un miscuglio di 800 tipi di grano diverso che vengono coltivati e poi macinati insieme, quindi realizzando così un tipo di farina integrale, adatta anche a chi soffre di Intolleranza al glutine, perché la percentuale di glutine è minore in quanto ci sono tanti grani e perché non è lavorata industrialmente ma artigianalmente. E una nuova realtà biologica, nata nel 2016 e che sta crescendo molto.

C’era anche Giovanni Antolini della Azienda Agricola Giovanni Antolini di Santa Vittoria in Mattenanno, fondata nel 2000, che è il custode del cece nero e della cicerchia, produce inoltre: grano, farro, segale, orzo, favino, cece…

Umberto Vespasiani della Azienda Agricola Mercuri Francesca che con i suoi pomodori ci ha fatto impazzire ! Diversi tipi di pomodori, provenienti da semi di tutto il mondo, tanti colori e profumi oltre al basilico rosso che ci hanno davvero interessato molto. La sua azienda di famiglia è nata nel 2008 produce 22 varietà di pesche, 6 varietà di susine, 6 varietà di albicocche, 50 varietà di pomodori e molti ortaggi. Inoltre crea e vende: succhi di frutta, composte, marmellate, passata di pomodoro, ecc tutte coltivate con l’utilizzo delle tecniche agricole della lotta integrata.

Virtuaso Blogtour seconda parte

Sergio Corradetti presidente dell’Associazione Anice Verde di Castignano Presidio Slow Food del Piceno. Con i suoi semi d’anice verde profumatissimi e altri prodotti come il liquore o i biscotti all’anice, ci ha raccontato la storia delle piantagioni di anice verde che viene usata dall’antichità per i suoi poteri curativi oltre che per aromatizzare le pietanze della famosa cucina mediterranea.

Virtuaso Blogtour seconda parte

Graziella Traini della Azienda Agricola e Agriturismo Il Fienile Montedinove ci ha deliziato con la sua varietà della Mela Rosa dei Monti Sibillini, il gioiello del Fermano e del Piceno. Una mela molto saporita, che cresce da sempre nelle Marche a una quota dai 450 ai 900 metri, è molto resistente alle temperature della Valle dell’Asso. La sua particolarità è che sono piccoline con la buccia verde rosso e la polpa soda e croccante.

Virtuaso Blogtour seconda parte

Abbiamo pranzato tutti insieme al Centro di Accoglienza Turistica di Montedinove, gustando tutti i sapori, gli aromi e i colori dei prodotti che ci hanno presentato. Un menù a cura del Signor Antonio Pallottini :

  • Bruschette con pomodori misti
  • Zuppa di ceci neri, fagioli e malfatti
  • Spaghetti e Casarecce integrali all’anice verde
  • Mela Rosa
  • Tisana all’anice verde con Biscotti misti all’anice verde

Virtuaso Blogtour seconda parte

Verso le ore 19 nel Teatro privato “il Vicolo” di La Rosa Scarlatta abbiamo avuto il privilegio di sentire il Maestro Patrizio Paci che ha suonato solo per noi, diversi brani al pianoforte.

Virtuaso Blogtour seconda parte

E dopo per finire in bellezza questo Virtuaso Blogtour, siamo andati ad Altidona, a circa 20 km da Monterubbiano dove siamo stati ospiti del Ristorante L’Amaca Tasting & Art dove abbiamo degustato un menù favoloso, accompagnato da vini di ottime cantine della zona della Valdaso. Un ambiente piccolo ma ben tenuto, con il titolare molto simpatico che ci ha spiegato ogni piatto e ogni vino. Un’atmosfera calda e accogliente che mi è piaciuta tanto !

  • Antipasto di salumi con formaggi di Fontegranne abbinato a vino Bianco Frizzante
  • Involtino di verza con ripieno di verza cotto al vapore, con prosciutto croccante
  • Vincisgrassi con vino Rosso Fageto di Pedaso, Montepulciano.
  • Spalla di maiale sfilacciata con crema di carote con San Giovese .
  • Crumble di mandorle con crema e Mela Rosa di Montedinove
  • Digestivo: Anisetta della casa.

Virtuaso Blogtour seconda parte

La mattina dopo, la domenica 21 ottobre, le 6 blogger abbiamo fatto colazione tutte insieme e poi è arrivata l’ora dei saluti, perché avevamo diversi orari dei treni, per tornare nella nostre case. Devo dire che per me è stata una esperienza unica, che mi ha permesso di conoscere aziende nuove, che sono in crescita e con tanta voglia di farsi largo e diventare importanti, sempre rispettando l’ambiente e i prodotti che la terra marchigiana può offrire. Ritornerò sicuramente, una perché sto relativamente vicina ma anche e sopratutto perché credo che la loro idea della produzione propria, del mangiare sano e genuino, del cibo non industrializzato, delle vacanze lente e senza fretta, ma sopratutto dal loro essere uniti nello stesso amore per le origini e le tradizioni, siano molto validi e li condivido in pieno.

Mi raccomando, se venite nella Regione Marche, non perdetevi l’opportunità di vedere la Valdaso e questi Borghi antichi stupendi e queste realtà uniche, che sono certa vi lasceranno a bocca aperta !

 

More from cucinaconclaudia

Raccolta di Biscotti semplici e golosi

Raccolta di Biscotti semplici e golosi da fare in casa, uno più...
Read More