La mia Paella

La mia Paella l'ho preparata per un'occassione speciale, nella mia pagina facebook di cucina ho raggiunto i 11.000 fan e la dedico a tutti loro. Vi aspetto su "En la cocina de Claudia"

La mia Paella

20141019-0010

Oggi è un giorno speciale e ho fatto La mia Paella  ,con una nuovissima ricetta per festeggiare i 11.000 fan della mia pagina facebook “En la cocina de Claudia”.

Questo è un piatto itpico della Spagna, nei miei diversi viaggi sia a Barcelona, Madrid, Valencia, Alicante, San Sebastian, Zaragoza, Cartagena……ho sempre approfittato per mangiarla e l’adoro ! Ho imparato a farla nel corso degli anni e usando i suggerimenti di amici e parenti spagnoli che mi hanno dato i loro segreti per farla al meglio . Questa volta l’ho preparata con più pesce fresco, ho usato gamberetti, cozze, vongole, scampi, surimi…..e sopratutto con lo zafferano che è quello che le da il colore caratterisitco alla paella. Allora che ne dite, siete pronti a farla anche voi ?

 

Ingredienti per 4 persone :

  • 1 cipolla bianca
  • 1 peperone giallo
  • 2 pomodori maturi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • 270 gr di riso
  • 200 gr di cozze con il guscio
  • 150 gr di gamberetti
  • 200 gr di vongole
  • 500 gr di scampi interi
  • 100 gr di piselli freschi
  • 2 bustine di zafferano in polvere
  • 8 bastoncini di surimi
  • 2 limoni grandi
  • brodo vegetale

Ci serve una “Paellera” tipica padella bassa ma larga per fare la paella, oppure una padella grande.

Procedimento :

Io la mattina presto ho fatto il brodo vegetale con : carote, cipolla, sedano, patata, fagiolini. Poi ho solo utilizzato il brodo, filtrando le verdure. Quando togliamo le verdure, aggiungiamo al brodo le due bustine di zafferano, mescolando bene, così si insaporirà e prendere un bel coloro giallo.

Nella paellera o nella padella capiente ,versare l’olio di oliva, e poi aggiungere la cipolla e l’aglio ben tritato, mettere anche il peperone giallo pulito dei filamenti e dei semini, e tagliato a pezzetini piccoli e aggiungere anche i pomodori rossi, lavati, e privati sei semi, e poi tagliati a cubetti. Far cuocere per alcuni minuti e poi versare il riso. Lasciarlo tostare per diversi minuti e poi aggiungere un paio di mestoli di brodo vegetale e mescolare bene, usando un cucchiaio di legno.

Versare le vongole e i gamberetti e aggiungere un mestolo di brodo. Lasciare cuocere a fuoco basso e dopo aggiungere gli scampi, cercando di metterli formando un giro di scampi sul riso. Mettere le teste degli scampi verso l’esterno della paellera. Versare altri due mestoli di brodo ma ora non si mescola più la paella, quando serve, si prendono le maniglie e si muove un po. Non bisogna più mescolare.

In mezzo agli scampi mettere le vongole e lasciare cuocere, sempre a fuoco medio. Versare anche i piselli cercando di distribuirli su tutta la superficie. Aggiungere sempre il brodo ,mentre il riso lo assorbe.

Lavare bene i limoni e tagliarli a metà. Poi tagliarli in fettine fine. Aggiungere le fettine dei limoni ,tutto intorno alla paella, questo non solo serve per decorare, ma anche perché mentre si cuoce, il succo scende nella paella e oltre a darle gusto ,dopo aiuta la digestione. Ricordatevi di non girare la paella con il cucchiaio, ma bensì di muoverla prendendola dai manici e se necessario aggiungere il brodo.

La mia Paella  è pronta appena il riso è cotto al dente e nella paellera non c’è più brodo. Portarla a tavola e servirla nei diversi piatti. Sono certa che vi piacerà , vi auguro :Buon appetito 🙂

WP_20141019_045

More from cucinaconclaudia

Focaccia rustica con wrustel funghi e mozzarella

Oggi vi consiglio di preparare questa ottima Focaccia rustica con wrustel funghi...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.